LE NOVITÀ DELLA MILANO FASHION WEEK 2020

3 mins read
Start

La Milano Fashion Week di settembre 2020 sarà la prima vera edizione phygital della manifestazione. Se a causa del Covid-19 a luglio i contenuti digitali avevano avuto il sopravvento su quelli IRL, con i soli Etro Dolce & Gabbana a sfilare con modelli e pubblico dal vivo, il nuovo calendario provvisorio diffuso dalla Camera Nazionale della Moda Italiana prevede ben 23 sfilate fisiche in alternanza con 41 show online. Inoltre 61 presentazioni e 22 eventi per un totale di 159 appuntamenti in calendario.
Dal 22 al 28 settembre 2020, la Milano Fashion Week, ospiterà cinque giorni di sfilate dal vivo nelle giornate centrali della manifestazione, in un’edizione dedicata alle nuove collezioni Donna Primavera Estate 2021 e, per la prima volta, anche alle collezioni maschili generalmente in passerella a gennaio e a giugno.


Non mancano i grandi nomi di Milano Fashion Week: Alberta Ferretti, Etro, Fendi, Max Mara, Salvatore Ferragamo e Versace, tutti in programma con una sfilata dal vivo. Dal vivo ma a porte chiuse Giorgio Armani, che porterà la sfilata in televisione per il grande pubblico.  Eccezionalmente a Milano – e con uno show co-ed donna e uomo, Valentino sfilerà dal vivo il 27 settembre 2020. Tra quelli che invece hanno scelto la forma digitale spiccano Prada, con il debutto di Raf Simons alla co-direzione creativa insieme a Miuccia Prada, e Missoni, per la prima assente dalle passerelle IRL. Fuori dal calendario provvisorio di CNMI, Bottega Veneta, che a luglio 2020 aveva presentato in digitale la pre-collezione Primavera Estate 2021 in co-ed donna e uomo.
A supporto del movimento Black Lives Matter, domenica 27 si terrà l’evento digitale “WE ARE MADE IN ITALY – The Fab Five Bridge Builders”, che vedrà protagonisti 5 POC (people of colour) Talents, organizzato da la Camera Nazionale della Moda Italiana in collaborazione con BLACK LIVES MATTER IN ITALIAN FASHION-COLLECTIVE. I 5 designer scoperti da Michelle Ngonmo, fondatrice dell’Afro Fashion Week di Milano, mostreranno le loro collezioni SS21 come un collettivo unico guidato dalla direzione creativa di Edward Buchanan e Stella Jean.

Dopo le iniziative “China we are with you” e “Italia we are with you”, CNMI lancia, in segno di solidarietà per la popolazione libanese, duramente colpita dall’esplosione avvenuta ai primi di agosto 2020, l’iniziativa “Spotlight on Lebanese Designers – CNMI in support of the new generation of Lebanese Talent”, che vede protagonisti 7 designer libanesi (Azzi & OstaBoyfriend the BrandEmergency RoomHussein BazazaL’Atelier NawbarRoni Helou) che parteciperanno alla Milano Fashion Week attraverso dei contenuti digitali inediti.
Gli appuntamenti saranno amplificati in tutta l’area urbana della capitale lombarda grazie a Urban Vision che, attraverso maxischermi posizionati in punti strategici della città, diffonderà i contenuti della Milano Fashion Week di settembre 2020.

Previous Story

VETEMENTS VS BALENCIAGA: CHI VINCERÀ?

Next Story

TIKTOK A SOSTEGNO DELLA FASHION WEEK

Latest from Fashion

GUCCI REGALA STELLE

Stasera, in occasione del fenomeno astronomico detto Superluna di Sangue, ossia un’eclissi