BASTA TUTE. TORNA LA VOGLIA DEL LUSSO

5 mins read
Start

Che le parole di Anna Wintour su un ritorno all’acquisto di prodotti di lusso diventano realtà? Potrebbe essere, e la conferma arriva dal principale motore di ricerca del mondo della moda. Se nella primavera dell’anno scorso il report trimestrale di Lyst incoronava Nike come il brand del momento per le vendite, il report per i primi tre mesi del 2021 parla di un prevedibile e atteso testacoda nella tendenza. Il nuovo report suggerisce un calo dell’abbigliamento activewear da pandemia e un rialzo di quello outdoor.

Nel mondo femminile se le scarpe col tacco erano diminuite del 71% nel secondo trimestre del 2020, ora volano con aumenti di ricerche del 222% e del 163%. I prodotti più venduti da gennaio fino alla fine di marzo non contiene nemmeno un capo activewear. Anzi, molti dei prodotti sono specifici per l’esterno: dal parka The North Face x Gucci fino agli stivali di Bottega Veneta; dalle borse di Prada ai stessi cerchietti del brand; dai mini-dress, in questo caso nella versione firmata da Nensi Dojaka, ai mules fluo di The Attico.

Nel mondo della donna si evince anche un ritorno a un consumismo più consapevole. La presenza di statement pieces di seconda mano, come la borsa Kelly di Hermès e il Rolex Submariner da 40 mm, tradizionalmente commercializzate da uomini, ne sono la dimostrazione. L’acquisto del capo è pianificato come un vero e proprio investimento, con un conseguente aumento di resell e commercio secondhand. La domanda di borse Hermès usate è aumentata del 430%. Gli orologi di lusso usati sono stati richiesti durante tutto il trimestre, con un aumento delle ricerche del 47%.

Nel mondo maschile, quasi la metà dei prodotti sono sneakers. Le nuove Yeezy 450 sono in cima alla lista, che include comunque le Nike Dunk Low (popolarissime su Instagram). All’ottava posizione troviamo le Solomon, che parlano invece della forza del gorpcore. L’altra metà della lista è occupata da outerwear, come la camicia in denim di Brunello Cucinelli. Simboleggia «un tipo di vestiario ‘intermedio’ sviluppatosi con il ritorno graduale agli uffici e alle occasioni sociali». L’unico accessorio al terzo posto è il Bucket Hat di Prada. A chiudere la lista ci sono le sneakers Geobasket di Rick Owens, che sono state rilasciate in “rosa pop” come parte della collezione P/E ’21 dello stilista. Con Owens che usa raramente colori vivaci nelle sue collezioni, e ancor meno nelle sue sneakers alte cult, le calzature da $659 sono rapidamente esaurite.

Tutti questi prodotti, anche se in certi casi più discreti, descrivono un movimento del pubblico della moda che va dall’interno delle case all’esterno. Si è visto anche nelle ultime sfilate, in cui l’estetica e la musica da nightclub è andata per la maggiore. Gucci ne è stato l’esempio più significativo. Secondo le parole del report infatti l’impatto più significativo in questa nuova wave di consumismo ottimista ma consapevole sarà dato dal duetto di Gucci e Balenciaga. Gucci mantiene la sua posizione grazie alla forte domanda da parte degli acquirenti online e alla capacità di interagire con esso. Un ulteriore entusiasmo è stato generato dal film in uscita House of Gucci di Ridley Scott.

D’altra parte Nike occupa il secondo posto nel primo trimestre, sostenuta in parte dalla domanda stagionale di abbigliamento fitness, ma anche da momenti importanti, come il lancio delle prime scarpe senza lacci. Le Go FlyEase hanno riscontrato un ampio appeal e sono tra i prodotti più alla moda del Lyst Index. Tuttavia, il momento più discusso di Nike è arrivato quando ha preso una posizione legale contro MSCHF e le scarpe da ginnastica “Satan” non autorizzate del rapper Lil Nas X. Quell’episodio finito su tutti i giornali, ha fatto si che i consumatori sollevassero la domanda d’acquisto dei prodotti Nike.

I marchi affrontano diverse situazione economica, causate della lenta ripresa dei viaggi o dalle restrizioni territoriali. Ma ci sono segnali di ottimismo da parte dei consumatori e speriamo che il divano e la tuta, ormai triste simbolo della depressione da lockdown, a breve siano solo un lontano ricordo.

Previous Story

GIORGIO ARMANI DIVENTA SOCIO FONDATORE DELLA SCALA DI MILANO

Next Story

L'ULTIMA BOX LOGO SUPREME DEDICATA A MILANO

Latest from Fashion

GUCCI REGALA STELLE

Stasera, in occasione del fenomeno astronomico detto Superluna di Sangue, ossia un’eclissi