NIENTE “LIKE” ALLE PAGINE FACEBOOK

2 mins read
Start

Facebook non smette mai di aggiornarsi. Da questa settimana non esiste più il tasto “Mi piace” per le pagine presenti sulla piattaforma. Una vera e propria rivoluzione messa in campo da Mark Zuckerberg che ne cambia radicalmente, o quanto meno profondamente, alcuni aspetti morali, etici e anche psicologici. Niente più “pollice in su” ma un nuovo tasto, il “Segui” che sostituirà di fatto il precedente e onnipresente Like.

Ma quali saranno le conseguenze della cancellazione del “Mi piace” sulle pagine Facebook? La più grande ovviamente una conseguenza psicologica e, se vogliamo, etica. Seguire un pagina non significa necessariamente aver espresso un apprezzamento ai contenuti della stessa. La decisione sembra essere figlia dei recenti fatti post-assalto al Congresso americano. Asad Awan, responsabile della sezione Public Connections and Monetization di Facebook, vuole essenzialmente slegare il voler seguire una pagina dall’esserne fan.

Nel senso che, per restare aggiornato, un utente potrebbe ad esempio voler seguire un esponente di un partito, che non voterebbe mai, ma sul quale vuole essere informato. Sin dalla nascita di Facebook, i ‘Mi Piace’ servivano per caricare nella pagina home dell’utente ‘fan‘ i contenuti di quelle stesse pagine. E, ovviamente, più ‘Mi Piace’ aveva una pagina, più era appetibile anche dal punto di vista del marketing.

E ora con l’arrivo del testo ‘Segui’ è cambiato tutto. Questa funzione consente infatti di seguire gli aggiornamenti di una pagina, senza dichiarare il gradimento connesso a un tasto significativo come il ‘Mi Piace’. I social media manager degli account aziendali sono andati in confusione, almeno all’inizio, dato che il numero dei fan/Mi Piace non corrispondeva a quello dei follower/Segui. Ed essendo due dati difformi, non si è mai determinato con certezza quale fosse il più importante.

Facebook ha spiegato che ora con l’eliminazione dei ‘Mi Piace’, ne consegue il focus sui follower. Vi è più chiaro il modo in cui le persone si connettono con le loro pagine preferite. Diversamente dai like, infatti, i follower sono utenti che desiderano ricevere aggiornamenti dalle pagine. Secondo il social network aiuterà le figure pubbliche ad avere una rappresentazione più forte della loro fan base.

Previous Story

ANNULLATA LA COLLAB J BALVIN & MCDONALD'S

Next Story

IL RITORNO IN SCENA DI PRADA E RAF SIMONS

Latest from News

GLI NFT DI STRANGER THINGS

Netflix ha collaborato con Candy Digital per produrre una serie di oggetti da collezione NFT di Stranger Things. La prima raccolta