Mamba Forever – Nike rimuove tutti i prodotti legati a Kobe Bryant dallo store online

5 mins read
Start

Kobe Bryant, leggenda del basket NBA, è morto con la figlia Gianna di 13 anni e altre 7 persone in un incidente in elicottero a Calabasas, a nord-ovest della città di Los Angeles.

Una morte improvvisa e inattesa che ha suscitato reazioni in tutto il mondo: dall’America all’India, i tributi in onore della legenda sono stati moltissimi.

Dal Madison Square Garden di New York alla borsa di Wall Street che si sono tinti di giallo-viola, il colore della maglia dei Lakers indossata da Bryant. Moltissimi i ricordi commossi di amici, parenti e personaggi dello spettacolo, a cominciare dall’amico e “rivale” LeBron James che, ricordandolo con parole commoventi, scrive: 

“Non sono pronto, ma eccomi qui. Cavolo, sono seduto qui a cercare di scrivere qualcosa per questo post ma ogni volta che ci provo ricomincio a piangere solo pensando a te, alla nipote Gigi e all’amicizia/legge/fratellanza che avevamo! Ho letteralmente appena sentito la tua voce domenica mattina prima di lasciare Philadelphia per tornare a Los Angeles. Non ho pensato neanche per un attimo in un milione di anni che sarebbe stata l’ultima conversazione che avremmo avuto. WTF! Ho il cuore spezzato e sono devastato, fratello mio. Amico, ti voglio bene, fratellone. Il mio cuore va a Vanessa e ai bambini. Ti prometto che continuerò il tuo lascito! (…) Vi prego di darmi la forza dal cielo e di vegliare su di me! Ci siamo noi qui! Ci sono tante altre cose che vorrei dire, ma ora non posso, perché non riesco a superarle! Fino a quando non incontreremo di nuovo mio fratello! #Mamba4Life️#Gigi4Life️”

Ma come spesso accade in questi casi, la morte della legenda ha scatenato anche sciacalli e speculatori che non hanno perso tempo provando a monetizzare questa terribile tragedia.

I prezzi dei prodotti connessi al nome di Kobe Bryant hanno infatti subito un’impennata sui siti di re-sell ed è subito cominciata una gara per accaparrarsi tutti i cimeli legati al campione che nel corso della sua lunga carriera ha collaborato con diversi brand di primo livello come AdidasNikeMc DonaldsSprite e Nintendo.

Una speculazione che non è piaciuta per niente alla Nike con cui Bryant ha un lungo passato di collaborazioni, cominciate nel 2003 dopo aver lasciato il precedente sponsor Adidas che l’aveva accompagnato nei primi anni della sua gloriosa carriera. E proprio per evitare che questi sciacalli traggano profitto dal dolore dei fan e dal loro desidero di onorare la legenda, la Nike ha deciso di rimuovere dal proprio store online tutti i prodotti targati Bryant. Attualmente infatti, l’homepage del sito e le varie landing page dei prodotti interessati rimandano a un messaggio di tributo dell’azienda scritto a caratteri cubitali:

“Come milioni di atleti e fan in tutto il mondo, siamo affranti per la tragica notizia. Estendiamo il nostro più profondo cordoglio alle persone care a Kobe, in particolare alla famiglia e agli amici più stretti. Era uno tra i più grandi atleti della sua generazione, e il suo contributo nel mondo dello sport e alla community del basket è stato incommensurabile. Era un componente molto amato della famiglia Nike. Ci mancherà enormemente. Mamba per sempre.”

Nella speranza che questa orribile speculazione finisca presto, non possiamo che unirci al cordoglio della famiglia e offrire anche noi un sentito tributo a questa leggenda del basket che resterà per sempre nel cuore di fan e sportivi di tutto il mondo.

Mamba Forever

Los Angeles Lakers forward Kobe Bryant gestures during the first half of Bryant’s last NBA basketball game, against the Utah Jazz, on Wednesday, April 13, 2016, in Los Angeles. (AP Photo/Jae C. Hong)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Previous Story

LO STORICO HOTEL PRINCIPE DI SAVOIA

Next Story

REGINA GEORGE STA TORNANDO !

Latest from News

I NUOVI AIRPODS APPLE

Durante l’ evento Unleashed di Apple lunedì, il gigante della tecnologia ha presentato ufficialmente la