LA PRIMA LINEA MAKE UP DI ZARA BEAUTY

3 mins read
Start

Nel 2019 il colosso spagnolo del fast fashion debuttò nel mondo beauty con una linea di lipstick. L’anno scorso realizzò dei profumi in collaborazione con Jo Malone. Quest’anno, esattamente il 12 maggio, Zara Beauty lancerà la sua prima collezione make up pensata e formulata per chiunque vorrà usarla. “Indipendentemente dal colore della pelle, genere, età o stile personale“, come sottolineano dal brand. Gli ingredienti sono vegani, le formule clean, i pack riciclabili e oltre 175 i colori tra cui scegliere.

Quando Zara mi contattò per guidare la direzione creativa di Zara Beauty, vidi l’opportunità di creare qualcosa che tutti vorrebbero usare“, ha affermato la truccatrice Diane Kendal. Creative director di Zara Beauty nonché creatrice di moltissimi dei migliori beauty look delle principali sfilate di Londra, New York, Parigi e Milano. “Zara ha sempre raggiunto una tale diversità di audience e io volevo portare la stessa grande visione nel beauty. Sono molto orgogliosa di ciò che abbiamo creato. Una vasta gamma di formule consapevolmente uniche per occhi, labbra, viso e unghie. Grazie ai molteplici look, la collezione celebra ciò che credo sia più importante nella nostra industria. There is no beauty, only beauties”, ha aggiunto Kendal.

Diane Kendal

La nuova collezione Zara Beauty disponibile il 12 maggio, sarà presente su tutte le piattaforme di Europa, Stati Uniti, Cina, Corea del Sud, Giappone, Australia e Nuova Zelanda. Ispirata dalla Z del logo del brand, l’intera linea è inclinata e contraddistinta da un packaging elegante e ricaricabile. “Invece di orientare il suo concetto verso uno specifico target di mercato, qualcosa di molto comune nell’industria della bellezza, Zara ha scelto di coprire l’intero mercato con una linea rivoluzionaria. È flessibile e si può ottenere con i suoi prodotti qualsiasi look per qualsiasi bellezza. Questo è ciò che ha ispirato il nostro messaggio globale per il brand: quello di celebrare qualcosa che sia per tutti”, ha aggiunto Fabien Baron. Creative director dell’agenzia creativa Baron & Baron, ha sviluppato il packaging, il brand concept e si è occupata del lancio, della strategia e della creatività della collezione a 360°.

Infine nove talenti della fotografia, tra questi Steven Meisel e Mario Sorrenti, hanno immortalato, con la loro personale visione della bellezza, i scatti per la campagna pubblicitaria. Una serie di beauty looks creati da Diane usando i prodotti della nuova, attesissima, collezione.

Previous Story

EWAN MCGREGOR È HALSTON. IL PRIMO STILISTA AMERICANO DELLE CELEBRITIES

Next Story

LA BOX LOGO MILANO È UN OMAGGIO A DA VINCI

Latest from Beauty

OFF-WHITE DEBUTTA NEL BEAUTY

Off-White debutta nell’universo beauty con Paperwork un concept  genderless incentrato sull’espressione personale.