LE SERIE SPAGNOLE ALL’ASSALTO DI NETFLIX

3 mins read
Start

Le serie spagnole all’assalto di Netflix. Da una settimana esatta, è uscita la quarta stagione de La Casa di Carta”, aggiudicandosi immediatamente un posto nella Top 10 delle serie tv  più viste sulla piattaforma.  Sembra essere in più che ottima compagnia, visto che nella classifica delle top series dell’ultima settimana, ben 5 titoli su 10 sono a firma spagnola.
Al terzo posto, dietro appunto a La casa di Carta e al suo documentario sul dietro le quinte, ci sono anche Élite, e Toy Boy, una serie trash che racconta la vendetta messa a punto da uno spogliarellista ex-galeotto.

Di recente a scalare la classifica anche Vis à vis, una serie del 2015, una versione spagnola hot di Orange Is the New Black. Nelle ultime settimane si è parlato molto anche di un film: Il buco (El hoyo). Accolto da moltissime critiche, prima di approdare su Netflix aveva debuttato al Toronto International Film Festival e in Italia al Torino Film Festival, il festival di cinema indipendente più importante del nostro Paese.

Il cinema spagnolo è noto nel mondo per registi ed attori del calibro di Pedro Almodóvar, Penélope Cruz, Javier Bardem e Antonio Banderas.  Ma i nuovi beniamini del pubblico sono oggi Alvaro Morte, “Il Professore”, Úrsula Corberó  nella serie Tokyo, o Alba Flores , alias Nairobi.

Lo straordinario successo de “La Casa de Papel”, ha fatto si che molte delle serie, girate in passato da alcuni dei protagonisti più amati, siano state rispolverate e riproposte, tra l’altro con un grande successo.  Netflix conosce bene la legge degli algoritmi e sa perfettamente quali sono i gusti e i comportamenti del suo pubblico, ed è abile nella creazione di contenuti personalizzati.

Ecco quindi che riproporre vecchie serie con  personaggi a cui il pubblico si è affezionato, può essere ottimo strumento di marketing.  È il caso di Miguel Herrán, Jaime Lorente e María Pedraza (rispettivamente Rio, Denver e Alison Parker de La Casa di Carta), protagonisti anche di Élite.  Di Alba Flores e Najwa Nimri (Nairobi e Alicia Sierra ne La Casa di Carta), così amate dal pubblico da convincere a recuperare dal dimenticatoio Vis à vis.

Non è solo determinante la bravura dell’ attore, ma anche l’affetto del pubblico verso il personaggio.

Danna Paola, (Lucrezia di Élite) ha più di 20 milioni di follower su Instagram, più di Chiara Ferragni, Úrsula Corberó (Tokyo de La casa di carta) e Ester Expósito (Carla di Élite) più di 16 milioni, mentre Arón Piper (Ander di Élite) ha da poco superato i 10.

Previous Story

LA MUSICA 8D CHE FA IMPAZZIRE IL WEB

Next Story

BEAUTY: ROSSETTO ROSSO LE 5 REGOLE TOP

Latest from News

GLI NFT DI STRANGER THINGS

Netflix ha collaborato con Candy Digital per produrre una serie di oggetti da collezione NFT di Stranger Things. La prima raccolta