AUGURI CHANEL N°5 ! COMPIE 100 ANNI

3 mins read
Start

Come nasce una leggenda? Ce lo svela il nuovo episodio di Inside Chanel che ripercorre i 100 anni di storia del profumo più famoso al mondo: Chanel N°5. Basta pronunciarne il nome per evocare un’immagine di eleganza senza tempo e per sentire nell’aria il suo mix unico di gelsomino di Grasse, rose di maggio e aldeidi. Molecole sintetiche che fanno restare più a lungo l’essenza sulla pelle e che quasi nessuno aveva impiegato prima in profumeria. Chanel N° 5 è storia, prima di essere una fragranza. Infinito, rivoluzionario, il suo tappo iconico, che evoca Place Vendôme a Parigi, racchiude in sé passato e futuro. 

Era l’estate del 1920 e Coco Chanel era in vacanza sulla Costa Azzurra con l’amante, il granduca Dimitri Pavlovich. In quell’occasione si recò da Ernest Beaux, profumiere sofisticato di origine russa, per commissionargli la creazione di un profumo profetico, rivoluzionario. Ci vollero due mesi di lavoro prima che Ernest presentò a Coco a Parigi in Rue Cambon 31 i dieci campioni, numerati dall’1 al 5 e dal 20 al 24. Lei scelse il n°5, quello sbagliato. Quella boccetta conteneva il risultato di un errore di laboratorio commesso da un assistente di Beaux che aveva aggiunto una dose eccessiva di aldeide. Un composto organico derivato dalla fermentazione degli zuccheri che ha un sentore molto simile al sapone. Ma per Coco il n°5 sapeva di donna, della donna di Coco Chanel. E nel 1921 arrivò sul mercato.

«Lancio la mia collezione il 5 maggio, il quinto mese dell’anno, lascerò che questo numero gli porti fortuna». Il resto è storia. Una storia che ha reso il N° 5, il profumo più conosciuto al mondo capace, fin dall’inizio, di rivoluzionare abitudini e convenzioni. D’altronde Chanel N° 5 è anche il primo profumo immaginato da una donna (Coco) per le donne. Anche Marilyn Monroe contribuì a trasformarlo in un mito confessando di indossarlo, come unico “indumento”, sotto le lenzuola. Senza dimenticare Andy Warhol che lo serigrafa come un’icona della pop art elevandolo a essere il primo profumo esposto al MoMA di New York nel 1954.

Chanel N°5 ha ispirato alcuni dei più grandi maestri della fotografia, Helmut Newton, Irving Penn, Ridley Scott, Jean-Paul Goude o Baz Luhrmann per citarne alcuni, ed è diventato un simbolo visivo che non ha mai perso il contatto con la scena creativa contemporanea. A rappresentarlo muse che, in tutto il mondo, incarnano l’eleganza e la seduzione senza minare la propria personalità. Catherine Deneuve, Carole Bouquet, Nicole Kidman e attualmente Marion Cotillard, sono solo alcune tra le ambasciatrici che, con il loro spirito e la loro modernità, elevano N° 5 nell’eterno pantheon femminile per i posteri.

Il nuovo episodio di Inside Chanel è già disponibile sul sito online di Chanel. I’m N°5. I’m the revolution.

Previous Story

LA PARTNERSHIP STONE ISLAND E NEW BALANCE

Next Story

BRITNEY SPEARS INTERVISTATA DA OPRAH WINFREY?

Latest from Beauty

OFF-WHITE DEBUTTA NEL BEAUTY

Off-White debutta nell’universo beauty con Paperwork un concept  genderless incentrato sull’espressione personale.