SINGULAR SOCIETY: L’INIZIATIVA LOW COST DI H&M

2 mins read
Start

Nonostante sia riuscito a realizzare un profitto durante il terzo trimestre di quest’anno, il marchio svedese H&M continua comunque a lottare fino alla fine del 2020 a causa della pandemia. Le vendite nette del gruppo sono diminuite del 10% durante il quarto trimestre, passando da 61.694 milioni di SEK ($ 7,3 miliardi) nello stesso periodo di un anno fa ai 52.543 milioni di SEK ($ 6,3 miliardi di USD) di oggi.  E così il mondo della moda deve imbattersi in nuove sfide e soprattutto il fast fashion necessita un radicale cambiamento. Consapevole di questo andamento, H&M si è gettato in un nuovo e rivoluzionario progetto destinato a creare un inedito modello di business.

L’ambiziosa iniziativa consiste nel lancio di Singular Society, un nuovo brand che basa la sua economia sul concetto di membership. A differenza di qualsiasi altro marchio, la nuova label del colosso svedese mette a disposizione i suoi prodotti soltanto attraverso un abbonamento mensile che va dai €9,50 per un massimo di cinque articoli ai €19,50 per un equivalente di venticinque acquisti al mese. Con questo sistema l’azienda punta a soddisfare i clienti con una proposta sostenibile e di alta qualità, ma al prezzo di fabbrica.

 

Nessuna scorciatoia, nessun markup, piena trasparenza. La nostra idea è quella di aiutare le persone ad acquistare di meno ma consentendo loro di farlo meglio. È meglio per te, è meglio per noi. È meglio per tutti.” scrive Singular Society.

Il servizio è attualmente disponibile nel flagship store di Stoccolma e online. Per accedere bisogna iscriversi a una lista d’attesa che, secondo quanto promesso, verrà soddisfatta gradualmente con l’obiettivo di accogliere più persone possibili.

Previous Story

LA SFILATA YSL NEL DESERTO DEL SAHARA

Next Story

RIHANNA ALLA RICERCA DI FONDI FINANZIARI ?

Latest from Fashion

GUCCI REGALA STELLE

Stasera, in occasione del fenomeno astronomico detto Superluna di Sangue, ossia un’eclissi