LOUIS VUITTON 2054

3 mins read
Start

Dove andremo ? Cosa faremo ? Come arriveremo nel 2054? Nessuno può saperlo, ma la casa di moda francese Louis Vuitton ci ha provato. Il designer menswear Virgil Abloh ha voluto affrontare la questione focalizzandosi sul tema della tecnologia futuristica e sul fascino dei millennials che amano esplorare i grandi spazi. Per Abloh l’ ambiente urbano sarò diverso dalla sua manifestazione attuale e le esigenze dello stile di vita saranno totalmente cambiate, e se per alcuni il pensiero di un futuro incerto ed incognito spaventa, per il designer la distonia non è mai stata cosi intrigante e bella da analizzare. Così dopo lunghi mesi di ricerche, pensieri e supposizioni, nasce la collezione Louis Vuitton 2054, una collezione dedicata al trekking di alto livello. 
Viviamo in un’epoca in cui siamo sempre più consapevoli di noi stessi e del nostro ambiente “, spiega Virgil Abloh. “Ci aspettiamo che gli oggetti di tutti i giorni, compresi i nostri vestiti, siano efficienti, multifunzionali e servano a uno scopo al di là del loro significato originale. Coprirti con un cappotto che si trasforma in una tenda o una felpa che si comprime in un cuscino è semplicemente la risposta all’evoluzione del nostro stile di vita.


La collezione comprende 14 capi idrorepellenti (un pezzo forte sono i pantaloni con paracadute Monogram) e una gamma di accessori che vede Abloh spingere il design modulare all’estremo. Ci sono occhiali da sole ispirati agli occhiali di protezione con lenti rimovibili, un borsone che si trasforma in un sacco a pelo e un cappello da pescatore che può essere riposto in se stesso. La metodologia di progettazione dell ‘”accessomorphosis” di Chicago (accessori che possono essere trasformati in indumenti) è evidente anche in articoli come la sacca per l’imbracatura da indossare. I 14 capi sono realizzati in nylon, poiché è ” il tessuto di una generazione in movimento ” secondo l’americano. 
Il futuro della moda non è forse solo nell’abbigliamento per l’abbigliamento, ma in una ricerca più profonda attorno al corpo umano e al movimento “, afferma lo stilista appassionato di design e laurea in architettura. Una visione contemporanea tradotta con il nome di questa linea, Louis Vuitton 2054, che prende sia l’attuale secolo che l’anno di fondazione della casa, al fine di evocare nei attuali e nei futuri clienti le origini della maison.
L’obiettivo di questa collezione è proiettare questo antico marchio nel futuro. Le tecnologie, i metodi di costruzione e persino le ideologie del futuro possono diventare realtà: basta sognarlo “, sottolinea il designer.
I pezzi vanno da circa $ 800 a $ 5.000 e la collezione sarà disponibile dal 15 novembre su Louis Vuitton. 

 

Previous Story

ZAC POSEN COSTRETTO A CHIUDERE. IL DESIGNER NEWYORKESE ANNUNCIA LA FINE DEL SUO BRAND.

Next Story

MASTER IN GENETICA FORENSE A TOR VERGATA

Latest from Fashion

GUCCI REGALA STELLE

Stasera, in occasione del fenomeno astronomico detto Superluna di Sangue, ossia un’eclissi