L’OPERA DI BANKSY RIMOSSA A LONDRA

1 min read
Start

Un topo starnutisce e l’altro si salva con un paracadute a forma di mascherina. E poi tanti altri topi… tutti giocano indisturbati, nonostante il pericolo, su un convoglio della metropolitana di Londra. È l’ultima opera dello street artist Banksy , subito rimossa da Transport for London, in quanto violava la «rigorosa politica anti-graffiti» della company. Gli inglesi sono inglesi!

View this post on Instagram

. . If you don’t mask – you don’t get.

A post shared by Banksy (@banksy) on

Sappiamo essere stato lui l’artefice solo perché Banksy ha pubblicato sul suo profilo Instagram un video in cui lui stesso arriva in metropolitana, tutto bardato da operatore addetto alla pulizia e alla disinfezione, quindi sale sul treno e realizza indisturbato (o quasi) il suo graffito. Che nelle ultime battute svela un messaggio che non ha certo bisogno di interpretazioni: “I get lockdown/but I get up again” ossia Faccio il lock down. E poi mi rialzo.
Non è la prima volta che lo street artist, di cui ancora non si conosce l’identità, dedica un’opera alla pandemia. Prima vi è stata l’opera coi topolini scatenati nel bagno di casa, in tempo di smartworking. E poi il bellissimo murale Game Changer apparso vicino al pronto soccorso dell’ospedale di Southampton e svelato anche sul suo profilo Instagram il 6 maggio scorso.

Previous Story

OGGI 17 LUGLIO È IL WORLD EMOJI DAY

Next Story

JACQUEMUS PORTA IN SCENA L’AMORE

Latest from News

I NUOVI AIRPODS APPLE

Durante l’ evento Unleashed di Apple lunedì, il gigante della tecnologia ha presentato ufficialmente la