Il Lifting Manual di Alessandra Ricchizzi

Sono ricoperta di diamanti grazie ad Alessandra “ è cosi che l’ imprenditrice Maria Vittoria Cusumano dice sorridendo ai suoi follower su instagram. Ma cos’è questa nuova tecnica chiamata Lifting Manual ? Uno speciale trattamento viso brevettato dalla facialist Alessandra Ricchizzi, che svolge un’azione lifting immediata senza l’ausilio di bisturi o punturine che promette di cancellare rughe e segni tel tempo. Un autentico massaggio viso antirughe, ispirato alla tradizione beauty coreana, che consente di ottenere risultati visibili istantaneamente (e misurabili con il righello, come ama procedere la specialista). Il risultato ? Un viso rilassato e luminoso con zigomi alti e tonici. Alessandra Ricchizzi durante un trattamento
Il mio lifting manual agisce sulla muscolatura interna ed esterna del viso, risollevando i zigomi”, ha spiegato la facialist. “Si comincia con lo sblocco del diaframma per ottenere una migliore ossigenazione dei tessuti e poi si comincia con il processo di tonificazione, che agisce direttamente sulla muscolatura”.
Il momento clou del trattamento è lo sblocco (indolore) della bolla di Bichat, spesso responsabile di gonfiori e ristagni che si trova ai lati della bocca, e in seguito l’utilizzo di un beauty roller in platino che ha la forma di due pollici e potenzia l’azione drenante. Un effetto sculpt davvero notevole, dal momento che il manual lifting può togliere dai due ai dieci anni di età.Maria Vittoria Cusumano insieme ad Alessandra Ricchizzi
Le sue clienti ? Chiara Ferragni, Belen Rodriguez, Claudia Galanti, Chiara Biasi, Taylor Mega e molti altri poiché il suo lavoro ha già conquistato ben 18,5 mila follower su Instagram. La sua sede di lavoro è a Milano presso l’Istituto Clinico Brera, tuttavia riceve su appuntamento anche a Brescia, Cagliari, Torino e Roma, ma anche a New York e Los Angeles, dove spesso vola per accontentare le sue addicted. Il costo del trattamento? Circa 100 euro per una durata dai 30 ai 40 minuti. Un cachet speso più che bene !