IL CAOS ARTISTICO DI KIM JONES E KENNY SCHARF

2 mins read
Start

Nel mondo della moda  da sempre specchio dei tempi, numerosi brand si sono lasciati trasportare dalla negatività, portando nelle sfilate un mood quasi apocalitticoKim Jones è invece di tutt’altra idea. Il suo obiettivo, nel ruolo di direttore creativo per Dior Homme, è quello di allontanare il pessimismo, anche soltanto per quei pochi minuti, e lo dimostra con la recente collezione pre-fall 2021. La sfilata si sarebbe dovuta svolgere a Pechino ma poi la pandemia ha stravolto i piani, e si è deciso di optare per uno show a porte chiuse trasmesso in streaming sui social e su Twitch.

Lo spettacolo comincia completamente al buio, per poi illuminarsi grazie a un’ esplosione primordiale sullo sfondo, quasi un Big Bang pronto a inaugurare una nuova era. Escono i modelli e già dal secondo look, spicca in modo molto evidente la collaborazione con Kenny Scharf, inaspettatamente annunciata a fine novembre. L’idea è quella di riprendere l’eterno legame che unisce il mondo dell’arte a Dior.

 

È così gli abiti richiamano l’arte dei grandi artisti degli anni Ottanta come Keith Haring e Jean-Michel Basquiat. Un periodo verso il quale lo stilista nutre una vera ossessione, e Kenny Scharf, si è dimostrato l’artista perfetto per esprimerlo, attraverso gioiadivertimento e caos. I suoi disegni surreali raffiguranti creature immaginarie in un vero e proprio trip allucinogeno per gli occhi. Compaiono qua e là sui capi d’abbigliamento e gli accessori, dalle camicie alle giacche, fino ai pantaloni e alla Saddle bag.

 

La color palette predilige colori prevalentemente scuri.

Previous Story

LA NUOVA AIR FORCE 1-TYPE N.354 SI VESTE DI SCHIUMA

Next Story

WHATSAPP DIVENTA UNO STORE ONLINE

Latest from Fashion

GUCCI REGALA STELLE

Stasera, in occasione del fenomeno astronomico detto Superluna di Sangue, ossia un’eclissi