PIRELLI 2020: PAOLO ROVERSI E LE SUE GIULIETTE.

5 mins read
Start

Come ormai da tradizione, Pirelli inaugura l’anno entrante con un mese di anticipo, presentando il suo iconico e intramontabile calendario nei primi giorni di Dicembre.
Gli addetti al settore e gli appassionati lo sanno bene: la pubblicazione annuale del Calendario Pirelli è un vero e proprio rituale nel mondo della moda, che fin dagli anni’60 ha scandito la storia e l’evoluzione della bellezza in tutte le sue sfaccettature, coinvolgendo fotografi di moda universalmente noti, come Richard Avedon, Helmut Newton, Karl Largerfled, Tim Walker, Inez & Vinoodh, Peter Lindbergh, Bruce Weber,  e Annie Leibovitz. Innumerevoli sono anche le celebrità, tra attrici e modelle, che hanno posato negli anni per le varie edizioni del Calendario Pirelli, da Kate Moss e Naomi Campbell a Sophia Loren, Julianne Moore e Uma Thurman, solo per citarne alcune.
“Looking for Juliet” è il titolo del progetto del fotografo Paolo Roversi per l’edizione 2020 del Calendario Pirelli.
Questa edizione di The Cal, come viene nominato in gergo confidenziale, si rivela importante per diverse ragioni, non ultima quella di essere la prima edizione realizzata da un fotografo Italiano. Roversi ha infatti colto l’occasione per celebrare l’italianità della stessa azienda Pirelli, pensando il suo progetto fotografico nella città di Verona, patria di Giulietta, una delle figure femminili Shakespeariane più intense e delicate del panorama letterario.
Il calendario si compone infatti di 132 pagine, con il datario in copertina, brani tratti dal Romeo e Giulietta e 58 foto, a colori e in bianco e nero, che ritraggono le protagoniste e la città di Verona. Ma non è tutto! Oltre al calendario è stato anche prodotto un cortometraggio di 18 minuti incentrato sulla storia di Giulietta.
“C’è una Giulietta in ogni donna e non smetterò mai di cercarla.” Afferma il fotografo. “E’ una storia su come l’amore ha il potere di trasformare le persone visto che in soli quattro giorni Giulietta si trasforma da ragazza innocente in una ribelle”.
Così Roversi mostra con il suo Calendario Pirelli che l’amore e la femminilità hanno tanti volti ma un solo nome, quello di Giulietta. I volti nello specifico sono quelli di alcune formidabili donne: Claire FoyMia GothChris LeeIndya MooreRosalíaStella RoversiYara Shahidi, Kristen Stewart ed Emma Watson, che hanno interpretato ed esplorato davanti all’obiettivo il personaggio di Giulietta con prospettive e attitudini molto personali e diverse, ponendo in secondo piano l’elemento sensuale ed erotico che storicamente accompagna i Calendari Pirelli e portando avanti un’ideale di emancipazione e complessità narrativa che il reparto creativo della Pirelli ha intrapreso già da qualche anno.
Il progetto Looking for Juliet esprime l’anima in continua evoluzione di The Call, unendo il fascino di una figura poetica del passato con forme contemporanee di bellezza che includono attivismo, diversità culturale e una sana dose di femminismo.

Previous Story

Versace VS Fashion Nova: la sfida continua

Next Story

Pantone 2020: Il Classic Blue il protagonista dell’ anno

Latest from News

GLI NFT DI STRANGER THINGS

Netflix ha collaborato con Candy Digital per produrre una serie di oggetti da collezione NFT di Stranger Things. La prima raccolta