Locandina del nuovo phon, Dyson SuperSonic

103 INGEGNERI PER CREARE UN PHON

2 mins read
Start
Qualcuno di voi forse ha già sentito parlare del nuovo modello del Dyson Supersonic. Chi non conosce questo nome magari starà pensando a un razzo della NASA, e non siamo così lontani dalla realtà. Tecnicamente, parliamo di un phon. Ma il Dyson Supersonic è molto più di un phon. È un amuleto magico, un gioiello, uno status symbol. Negli Stati Uniti è l’ultimo grido in fatto di hairstyling fai da te. Ovviamente non è uno strumento economico, ma per quanto mi riguarda si tratta di un investimento, che al signor Jason Dyson è costato 4 anni di lavoro e oltre 70 milioni di euro.
Il nuovo Dyson Supersonic
Dyson ha chiesto ai suoi 103 ingegneri di elaborare un phon che riuscisse a risolvere i tre problemi principali del classico asciugacapelli: pesantezza, rumore, calore eccessivo. Dyson ha dotato il suo asciugacapelli di un sistema di controllo intelligente del calore per evitare l’esposizione del capello a temperature eccessive. Con la tecnologia Air Multiplier invece si moltiplica il volume dell’aria aspirata nel motore producendo un getto veloce e mirato. Potete scegliere tra quattro livelli di calore, incluso il getto freddo, mentre con gli accessori magnetici – un beccuccio lisciante e il diffusore per i capelli ricci – è possibile asciugare e acconciare i capelli in un solo passaggio.
Dyson supersonic componenti.
Il Dyson è un fulmine, otto volte più veloce rispetto a un normale phon: io ad asciugare i miei capelli ci metto 5 minuti. È silenzioso: la ventola di 13 pale invece che le solite 11 produce una frequenza acustica che va oltre l’intervallo percepibile dall’orecchio umano, anche grazie agli ammortizzatori acustici che circondano il motore. E, last but not least, è un piccolissimo, delizioso bijoux. C’è una vezzosissima versione fucsia, ma anche un più sobrio modello in grigio, e uno in bianco. Scommetto che molte di voi non riusciranno a farne a meno.
Maria Vittoria Cusumano presente al Vogue Party
Previous Story

MFW 2018. PARTY VOGUE ITALIA: THE NEW BEGINNING

Maria Vittoria Cusumano davanti al wall della serata di gala del Golden Foot Awards di Montecarlo
Next Story

ATELIER EME’

Latest from Beauty

OFF-WHITE DEBUTTA NEL BEAUTY

Off-White debutta nell’universo beauty con Paperwork un concept  genderless incentrato sull’espressione personale.